Sunday, May 03, 2009

Bozzettini a matita colorata / Coloured pencil little sketches


Mi sono sempre piaciuti i bozzetti che i disegnatori delle grandi case di animazione realizzano prima di realizzare il film vero e proprio.
Per fare questi ho trovato un portamina bello cicciotto (Pilot Croquis) dentro al quale, una volta eliminata la mina in dotazione (che sarà pure morbida in 6b ma a me piace un segno più nero di quello che lascia la grafite) ho inserito il dentro di una matita colorata nera secca, non acquerellabile.
Ho proprio pelato via il legno dalla mina della matita e ne ho dovuta buttare via una perchè ho disintegrato l'interno della prima matita al primo tentativo...
Ora ho però una matita che mi dà questo segno che vedete senza dover temperare di continuo e senza che la matita diventi corta corta nel processo.

I always liked a lot the preliminary sketches done during the production of an animated movie.
To do these I took a fat lead holder (the Pilot Croquis) and peeling off the wood from a regular dry colour pencil I swapped the graphite lead with the colour pencil lead.
By doing this now I don't have to sharpen the pencil anymore and it will never shrink anymore in the process.

17 comments:

Claudio Cerri said...

Belli sketch, complimenti!
Riposi in pace la matita che è deceduta per la giusta causa! ^_^

Fabio said...

Ah, guarda, è stato solo un cambio di pelle. Un po' come fanno i rettili: dentro al portamine è più viva di quanto non lo sarebbe stata rivestita di legno!

Maurizio Ercole said...

Caspita hai proprio un bel segno anche a matita... complimenti!

Fabio said...

Grazie!

Dopotutto sta nelle mani, la magia.
E' come con gli strumenti musicali: ci sono molti gradi di qualità e fattura ma dai per esempio ad un bravo chitarrista una chitarra o un'altra, ci sono buone possibilità che sia con una che con l'altra suoni bene lo stesso.

La stessa cosa vale con gli strumenti di disegno.

Adriano (Adrio) Petrucci said...

molto pulp!!!
;)

Federico Distefano said...

Ottimo lavoro!
Per un segno bello "nero", puoi cercare anche le matite Koh-i-Noor Hardtmuth "Negro".
Segno nero garantito.
Io preferisco una normalissima F o HB ma alterno molto per non assuefarmi troppo.

Ciao e buonanotte, traslocatore!
^____^

Mobu said...

Molto belli!
Segno molto espressivo.
:)
Complimenti.
Mobu

Fabio said...

Federico: Settimana prossima le provo a cercare all'Eliografica.
Però speriamo che siano 'spellabili' (o 'decortecciabili', se vuoi) come queste Pablo Waterproof, perchè a me una delle cose che piace di meno delle matite tradizionali è doverle temperare spesso e che s'accorcino troppo velocemente.
Ecco perchè la soluzione Croquis è l'ideale per me.

Mobu: Grazie! Spero di aver trovato un bel filone sotto alla pepita e di continuare ad utilizzare motlo anche questo stile, oltre agli svariati altri che possiedo (vedi un po' qua ed un po' là dentro a questo blog).

Maurizio Ercole said...

Forte il diavoletto qui a fianco... fa parte di una tua striscia?

Fabio said...

Maurizio:
no, l'ho disegnato sotto ispirazione con uno schizzettino veloce veloce sul lavoro. Poi rifinito con calma a casa.
Nel farlo pensavo a quei personaggìni che escono di solito negli intermezzi dei cartoni animati giapponesi di una volta, tipo il maialino di Yattaman, Pollon o certi personaggi di Lamù...

Federico Distefano said...

Ciao!
L'hai trovata, poi, la Koh-i-Noor Hardtmuth "Negro"?
Come va il trasloco?
Ciao ciao! ^^

Fabio said...

Ciao Federico!

Macchè, non ho avuto ancora il tempo di cercarla, per lavoro nelle ultime due settimane sono stato in quattro posti differenti e lo spazio mentale non l'ho avuto.
Trasloco finito e riorganizzazione delle abitudini in atto.

Si presume che io ricominci a disegnare quanto prima. Speriamo.

:)

Maurizio Ercole said...

Continuo a passare da queste parti... ma il post è sempre lo stesso! Un saluto, ciaooo!

Fabio said...

Hai ragione, non ho scuse!

Presto cambierò questo post, che sta diventando come la carta da parati con uno nuovo.

Non perdere la fiducia!!!

Grazie per passare di qua.

The Lonely One said...

Ciao Fabio,complimenti per gli ultimi post, spettacolari :D
Bello anche lo stratagemma della matita, fabbricarsi gli strumenti fa parte del mestiere :D

Fabio said...

Grazie Valentina!

Dovresti vedere come mi fabbrico i modificatori delle luci per le foto...

...il fai da te all'ennesima potenza!

elza said...

Bellissimi, davvero!! compliments!!!
un saluto!
^_^ elza